Moretti





bot. Moretti

Degustazione della Birra

Moretti

Nazionalità: Italia

Produttore: Heineken Italia







Storia: Fondata da Luigi Moretti nel 1859 in una Udine ancora austriaca, l’azienda ha intrapreso da subito un graduale cammino verso il successo e l’espansione. La famiglia Moretti ha condotto l’azienda fino al 1989, anno in cui è stata ceduta ai canadesi della Labatt desiderosi di investire in Italia, che rilevarono anche parte degli stabilimenti della Prinz Brau, compreso il marchio. Tutto però è finito al gruppo belga Interbrew (Stella Artois) nel 1995, che ha ceduto la Moretti ad Heineken nel 1996, con un eccellente processo di rilancio a livello nazionale.

Curiosità: Il dipinto dell’uomo con i baffi che simboleggia la Birra Moretti fu ricavato dalla fotografia dell’avventore di un’osteria di Udine nel 1942. A scattarla fu Lao (Menelao) Menazzi, ragioniere in azienda a Udine che sposò la figlia del proprietario negli ultimi anni ’50.

Formati:

bottiglie da 66 cl. Vetro a perdere,

66 cl. In Vetro a Rendere

Classificazione

Classificazione per colore: chiara
Classificazione legale: normale
Classificazione commerciale: standard
Classificazione per tipo di fermentazione: bassa fermentazione
Stile birrario: lager
Colore: oro chiaro
Gradi alcol: 4,6% vol.
Aspetto: limpido

Degustazione

Aroma: leggermente luppolato
Gusto: amarognolo fresco, ben frizzante
Corpo: leggero
Frizzantezza: moderata
Schiuma: persistente
Temperatura di servizio: 8°-9°
Commenti: birra beverina, che la tendenza all’acidulo rende particolarmente adatta a piatti leggeri, anche moderatamente grassi; è perfetta per accompagnare un rapido pasto di mezzogiorno. Bevendola si apprezzano evidenti e gradevoli sentori di malto e di luppolo

























































Per informazioni: